INTERNET OF THINGS

I bottoni di Amazon per ordinare pasta e detersivo arrivano in Italia

Grazie all’Amazon Dash Button si potranno ordinare prodotti di uso quotidiano semplicemente premendo un pulsante. Al momento disponibili 28 marchi

 

L’incubo di restare senza carta igienica nel momento del bisogno sta per terminare. Merito di Amazon, che porta anche in Italia i Dash button, i bottoni per fare la spesa con un dito.

A due anni dal lancio negli Stati Uniti, il gigante dell’e-commerce decide di “esportare” questi piccoli dispositivi IoT (grandi pochi centimetri per lato) anche in Italia e altri Paesi europei. Acquistabili a 4,99 euro ognuno, i Dash button permettono di acquistare prodotti di uso quotidiano come carta igienica, pasta, biscotti, detersivi e prodotti per l’igiene intima. Il servizio Dash include brand come Ace, Barilla, Biorepair, Brabantia, Caffè Vergnano 1882, Dash, Derwent, Durex, Fairy, Finish, GBC, Gillette, Huggies, Kleenex, L’Angelica, Lines, Lines Specialist, Mulino Bianco, Nerf, Nobo, Pampers, Pellini, Play-Doh, Rexel, Scholl, Scottex, Scottonelle e Tampax. Non si esclude che nelle prossime settimane si aggiungano altri produttori e brand.

La spesa a portata di dito

Come funziona Amazon Dash button? Niente di più semplice: dopo aver acquistato i pulsanti “brandizzati” sul portale dedicato è necessario associarli al proprio profilo Amazon tramite smartphone e app e configurare l’accesso del bottone alla rete Wi-Fi di casa. Si tratta di un passaggio fondamentale, dal momento che i Dash button, da dispositivi IoT quali sono, hanno bisogno della connettività a Internet per poter ordinare prodotti direttamente su Amazon.

Compiuto questo passaggio, si potranno configurare i bottoni per fare gli acquisti: anche se dallo store Amazon si possono acquistare Dash button di 28 diversi produttori, è possibile associare ogni singolo dispositivo a un prodotto specifico: una tipologia di pasta, un tipo di biscotti, un detersivo, un detergente intimo e così via.

(tratto da comunicato stampa)

A questo punto non resterà che completare l’acquisto. Sta per terminare il sapone per i piatti? Basta premere il Dash button corrispondente. Le scorte di spaghetti stanno per terminare? Sarà sufficiente premere sul pulsante una, due o tre volte (a seconda del quantitativo da ordinare) e il gioco è fatto. L’ordine sarà confermato all’utente tramite SMS, che potrà eventualmente annullarlo in tempo nel caso abbia sbagliato pulsante o quantitativo dell’ordine. Le spedizioni arriveranno a destinazione nell’arco di un giorno e, al momento, il servizio è limitato ai soli utenti Prime.

Dash per le aziende

I bottoni di Amazon, comunque, non sono rivolti esclusivamente alle aziende. Sfruttando il programma Amazon Dash Replenishment, le aziende potranno implementare il servizio all’interno dei loro dispositivi per la smart home (si pensi alle lavastoviglie connesse o alle lavatrici, così come alle stampanti laser e decine di altri device) e automatizzare il processo per ordinare i “consumabili”. Sta per terminare il toner della stampante Samsung? Sarà la periferica stessa a collegarsi ad Amazon e ordinare la nuova cartuccia.

Contenuti sponsorizzati