android-o-wi-fi Fonte foto: 9to5Google
HOW TO

Come connettersi al Wi-Fi in maniera sicura con Android Oreo

Tra le decine di novità introdotte con Android 8, Google ha pensato anche a come migliorare la sicurezza delle connessioni Wi-Fi pubbliche

Diverse le novità introdotte da Google con Android 8 Oreo, la nuova versione del sistema operativo per dispositivi mobili in fase di distribuzione proprio in queste settimane. Dalla diversa gestione delle notifiche a nuove modalità di risparmio energetico, gli utenti dovranno fare l’abitudine con decine di nuovi strumenti e funzionalità.

Tra queste, fa capolino anche una gestione più “intelligente” e sicura della connettività alle reti Wi-Fi. Gli ingegneri e i tecnici della casa di Mountain View, nel realizzare Android Oreo, hanno concentrato i propri sforzi sul fronte della sicurezza informatica (si pensi al Play Protect, tanto per fare un esempio), andando a migliorare il sistema di connessione alle reti senza fili. In particolare, le nuove misure di sicurezza di Android 8 permetteranno di navigare con maggior facilità e tranquillità grazie alle reti Wi-Fi pubbliche, utilizzate solitamente da hacker e cybercriminali per trafugare dati e informazioni di utenti inconsapevoli.

Accedere automaticamente alle reti Wi-Fi pubbliche salvate

Prima di tutto, gli sviluppatori del sistema operativo del robottino verde hanno pensato a come velocizzare la connessione alle reti Wi-Fi già conosciute. In questo modo, ogni volta che ci si troverà nelle vicinanze di un punto d’accesso di una rete senza fili salvata nel sistema, il dispositivo si connetterà automaticamente, permettendo così di risparmiare decine e decine di secondi. Per attivare questa funzionalità sarà necessario accedere alle Impostazioni del telefono, premere sulla voce Wi-Fi e scorrere sino a trovare Preferenze Wi-Fi. Qui attivare Connettersi alle reti aperte e il gioco è fatto.

Ovviamente, Google non ci lascia in balia di hacker e criminali informatici vari. La connessione automatica alle reti Wi-Fi pubbliche, infatti, attiva automaticamente una connessione via VPN privata: in questo modo i dati saranno crittografati e, di fatto, illeggibili agli occhi di spioni digitali. La connessione via VPN sarà segnalata da un’icona a forma di chiave nella parte alta dello schermo.

Contenuti sponsorizzati