Bug WhatsApp
HOW TO

Come nascondere chat WhatsApp

WhatsApp non ha un metodo di default per nascondere le conversazioni, ecco allora alcuni semplici "trucchi" per far sparire da occhi indiscreti le nostre chat

11 Giugno 2018 - Che il tema della sicurezza e la protezione dei dati stia particolarmente a cuore degli utenti WhatsApp è un vero e proprio eufemismo. L’app di messaggistica istantanea viene utilizzata dagli oltre 1,5 miliardi di utenti per inviare messaggi di ogni tipo: dagli appuntamenti alle barzellette, passando per comunicazioni molto più importanti.

Essere spiati da sconosciuti, insomma, potrebbe mettere a rischio non solo i nostri dati personali, ma anche informazioni come conto bancario o account di posta elettronica. E se la crittografia end-to-end ci mette al riparo da possibili tentativi di intercettazione, sia da parte di hacker sia da parte delle forze di polizia, la protezione delle chat dagli spioni e curiosoni che ci circondano (i nostri parenti, i nostri amici o la partner) è compito nostro. Fortunatamente, non ci vuole molto per bloccare l’accesso al telefono ed evitare così che qualcuno possa spiare le nostre chat e conversazioni.

Come nascondere chat WhatsApp su Android

Il metodo più efficace per nascondere chat WhatsApp su Android è quello di impostare un codice di sblocco del dispositivo. Per bloccare lo smartphone Android potremmo utilizzare una sequenza, un PIN numerico o impostare lo sblocco biometrico con sensore di impronte o riconoscimento facciale.

Nel caso vogliate aggiungere un ulteriore livello di sicurezza, potrete scaricare un’app per bloccare le app e proteggerle con un secondo codice di accesso. Queste applicazioni, realizzate solitamente da case di sviluppo attive nel settore della sicurezza informatica, permettono di migliorare la privacy del proprio dispositivo in pochissimi tocchi: una volta installata l’app che blocca le applicazioni, sarà sufficiente impostare un metodo di blocco e scegliere quali app proteggere.

Come nascondere le chat WhatsApp su iPhone

Su iPhone proteggere le nostre conversazioni WhatsApp è meno semplice, perché Apple non permette ad applicazioni di terze parti di inserire una password su app già installate sul device. Per riuscirci dovremo fare il jailbreak del telefono e poi installare un’app non ufficiale. Insomma non esattamente un gioco da ragazzi se non abbiamo specifiche competenze.

Un’alterativa per nascondere chat WhatsApp su iPhone potrebbe essere quella di archiviare la conversazione: basta tenere premuto su una conversazione e dal menu a comparsa toccare su Archivia. Una chat archiviata sparisce dalla home di WhatsApp, ma non appena uno dei componenti della chat invia un messaggio riapparirà insieme a tutte le altre.

La decisione, forse più drastica ma sicuramente più efficace, è quella di bloccare l’accesso a tutte le applicazioni scaricate sull’iPhone. Una soluzione un po’ fastidiosa, perché richiederà ogni volta di dover disattivare e riattivare il blocco dalle Impostazioni del telefono, ma certamente efficace. Da Impostazioni accediamo a Generali e poi Restrizioni. Qui cerchiamo Abilita Restrizioni, impostiamo un PIN a nostro piacimento e mettiamo la spunta alla voce Non consentire applicazioni. In questo modo tutte le applicazioni scaricate dall’App Store diventeranno inaccessibili, anche per noi. Per leggere messaggi WhatsApp su iPhone dovremmo fare il percorso al contrario: tornare all’interno di Restrizioni e disabilitarle, confermando la scelta con il PIN. Così le app e le nostre chat WhatsApp saranno di nuovo accessibili.

Contenuti sponsorizzati