whatsapp Fonte foto: Denys Prykhodov / Shutterstock.com
HOW TO

Come non perdere messaggi e foto WhatsApp più vecchi di un anno

Secondo un accordo tra Facebook e Google tutte i backup delle chat WhatsApp più vecchi di un anno al 12 novembre 2018 verranno cancellati da Google Drive

21 Agosto 2018 - Grazie a un recente accordo tra WhatsApp e Google tutti gli utenti che usano la famosa applicazione per la messaggistica avranno a disposizione uno spazio d’archiviazione illimitato per le proprie chat su Google Drive.

La nuova funzione per il backup delle proprie conversazioni sarà attiva a partire dal 12 novembre 2018. Fin qui nessun problema se non fosse che per impostazione predefinita, dopo l’accordo tra WhatsApp e Google, tutte le conversazioni archiviate su Google Drive più vecchie di un anno, e quindi antecedenti all’11 novembre 2017, verranno cancellate. Chi ha salvato in backup vecchi video, foto o documenti di lavoro se non esegue un nuovo salvataggio rischia di vedere cancellati tutti questi file importanti. Niente panico però bastano pochi minuti per effettuare un backup manuale sul servizio cloud di Google e dunque mantenere attivi tutti i nostri documenti e le nostre chat WhatsApp anche dopo il 12 novembre 2018.

Come salvare i vecchi backup di WhatsApp su Google Drive

Come facciamo a fare un backup manuale delle nostre chat WhatsApp? Niente di più semplice, prendiamo il nostro smartphone e lanciamo l’applicazione per la messaggistica. Nella schermata principale tocchiamo i tre puntini verticali in alto a destra per aprire il menu e quindi selezioniamo la voce Impostazioni. A questo punto si aprirà una nuova schermata dalla quale dobbiamo premere sulla dicitura Chat. Nella nuova scheda selezioniamo l’opzione “Backup delle chat“. Così facendo apriremo il menu delle impostazioni di backup per le conversazioni di WhatsApp. Qui vedremo l’ora dell’ultimo backup e dove è stato archiviato: se in locale oppure se su Google Drive. In basso troveremo anche la scritta verde “Esegui Backup” che serve per fare il backup su WhatsApp. A noi però interessa la voce Backup su Google Drive, posizionata poco più in basso-. Toccandola si aprirà una finestra pop-up che ci permette di scegliere tra cinque diverse opzioni: Mai, Solo quando premi Esegui Backup, Quotidiano, Settimanale o Mensile. Il nostro consiglio è quello di impostarlo su “Quotidiano” se inviamo molti documenti e video o foto su WhatsApp. Una volta eseguito il backup tutte le nostre conversazioni, anche le più vecchie saranno rintracciabili su Google Drive e non verranno eliminate dall’accordo Google e Facebook che partirà dal 12 novembre 2018.

Il consiglio è infine quello di impostare esegui backup solo “tramite Wi-Fi”, il rischio infatti è quello di consumare molti giga del nostro traffico dati se non eseguiamo il backup con una connessione wireless. Ricordiamo inoltre che l’accordo riguarderà solo gli utenti WhatsApp Android, chi possiede un iPhone continuerà a salvare le proprie chat come sempre su iCloud.

Contenuti sponsorizzati