facebook-privacy Fonte foto: BlurryMe / Shutterstock.com

Come scegliere chi può leggere i nostri post su Facebook

Entrando nelle impostazioni dell’account Facebook è possibile decidere chi può vedere i contenuti che pubblichiamo: dalle foto ai video

Il rapporto tra Facebook e la privacy è sempre stato abbastanza conflittuale. Facebook è il social network per eccellenza: oltre due miliardi di iscritti che ogni giorno pubblicano immagini e video della propria vita privata. Condividere foto delle proprie vacanze o dei propri bambini piccoli, però, può essere pericoloso, soprattutto per la propria privacy.

Le immagini e i video che si pubblicano su Facebook possono essere visti da tutti gli utenti iscritti al social network, a meno che non si cambiano alcune impostazioni della privacy. Per mettere al sicuro alcuni contenuti della propria vita privata è consigliabile condividere alcune immagini solamente con i propri amici o con una ristretta cerchia di persone. In pochi lo sapranno, ma limitare la visione dei propri post sul social network è molto semplice: bastano pochi minuti per limitare la visibilità dei post su Facebook. Ecco come fare.

Impostare la privacy

Il primo passaggio da fare per scegliere chi può vedere i post pubblicati su Facebook è entrare all’interno delle Impostazioni e cambiare alcuni parametri della privacy. Dopo essere entrati nelle Impostazioni del proprio account, è necessario cliccare sulla sezione Privacy presente nella colonna di sinistra. Si aprirà una nuova pagina che permetterà di decidere chi potrà accedere ai contenuti che pubblichiamo su Facebook e chi potrà inviarci le richieste d’amicizia.

Per limitare la visibilità dei post su Facebook si deve premere sul pulsante Modifica presente vicino alla voce “Chi può vedere i tuoi post futuri?”. Si aprirà un menu a scomparsa dal quale poter scegliere diverse opzioni: Tutti (sconsigliato), Amici (consigliato), Amici tranne, Amici specifici, Solo io. Scegliendo Amici tranne, i contenuti saranno visibili a tutti tranne che a una ristretta cerchia di persone inserite in una speciale black list. Con Amici specifici, invece, i post potranno essere visti solo da persone presenti in una white list.

Bloccare gli amici

Non sempre è possibile eliminare le persone dalla propria lista amici: in alcuni casi si tratta di parenti o di colleghi di lavoro che potrebbero offendersi. Ma se vogliamo che non vedano ciò che pubblichiamo su Facebook è possibile inserirli in una speciale black list. Facebook, infatti, permette di creare delle liste dove inserire i propri amici: la persona inserita nella lista Con restrizioni non vedrà su Facebook i contenuti che si condividono impostando la privacy su “Amici”. Vedrà soltanto i contenuti che pubblichiamo con la privacy impostata su “Tutti“, sul diario di un amico in comune o quelli in cui lo taggano. Facebook non invierà una notifica alle persone che aggiungiamo alla lista Con restrizioni.

Contenuti sponsorizzati