2018-09-12 (25) Fonte foto: web
APPLE

Diretta presentazione iPhone XS e iPhone XS Max

Cosa svelerà Tim Cook nel corso dell'evento speciale Apple? Seguiamo insieme l'evento con una diretta scritta

12 Settembre 2018 - L’attesa è finita. Dopo tante parole spese, dopo tante foto “rubate” e dopo tante anticipazioni (o presunte tali), è arrivato finalmente il momento dell’ufficialità. Alle ore 19, presso lo Steve Jobs Theatre dell’Apple Park di Cupertino, prende il via Gather round, evento per la presentazione di nuovi dispositivi annunciato da qualche settimana ma atteso ormai da mesi.

Cosa presenta Apple il 12 settembre? Sicuramente due nuovi iPhone (l’iPhone XS e l’iPhone XS Plus) e l’Apple Watch Serie 4, ma dal palco della nuova sede Apple potrebbero arrivare altre novità. Ad esempio, nei giorni passati si era vociferato di un nuovo iPad Pro 2018, con connettore USB type C, riconoscimento facciale e bordi ridotti. Non è da escludere, poi, la presentazione di un Mac Mini potenziato e aggiornato e delle nuove Apple AirPods 2, le cuffie senza fili della casa di Cupertino. Il grande assente, invece, dovrebbe essere l’iPhone XR economico e colorato, stoppato da alcuni problemi in fase di produzione.

Prezzo e disponibilità iPhone Xs, iPhone Xs Max e iPhone Xr

Prezzo e disponibilità iPhone Xs MaxFonte foto: web
Prezzo e disponibilità iPhone Xs Max

Il prezzo iPhone Xs parte da 999 dollari, con disponibilità Italia dal 21 settembre. Il prezzo iPhone Xs Max parte da 1.099 dollari con la medesima disponibilità. Tutti e due gli iPhone 2018 sono disponibili in tre tagli (64, 256 e 512 gigabyte).

Prezzo e disponibilità iPhone XrFonte foto: web
Prezzo e disponibilità iPhone Xr

Il prezzo iPh0ne Xr parte da 749 dollari, è disponibile in tre tagli (64, 128 e 256 gigabyte) e sarà acquistabile dal 26 ottobre.

iPhone Xr, caratteristiche dell’iPhone low cost

Doveva essere il grande assente, e invece a sorpresa arriva anche l’iPhone Xr, l’iPhone economico con display LCd da 6,1 pollici.

Il display dell'iPhone XrFonte foto: web

Dotato della tecnologia Tap to wake, si attiva semplicemente toccando lo schermo: non è presente il pulsante Home e, di conseguenza, neanche il Touch ID. Al suo interno trova spazio il Soc A12 Bionic, mentre nella parte posteriore è presente un solo sensore fotografico (ugualmente capace di creare foto con effetto bokeh grazie alla potenza del processore e dell’unità di calcolo neurale). La fotocamera frontale, da 7 megapixel, è la stessa montata dall’iPhone Xs e iPhone Xs Max: ciò vuol dire che l’iPhone Xr ha lo stesso sistema di riconoscimento facciale presente nei suoi “fratelli maggiori”.

iPhone Xs e iPhone Xs Max, caratteristiche

iPhoneFonte foto: web

Completamente in oro, l’iPhone Xs è presentato come il telefono più avanzato e più bello mai realizzato da Apple. L’iPhone Xs è disponibile anche in silver e space grey.

iPhone Xs nella doppia versione da 5,8 pollici e 6,5 polliciFonte foto: web
iPhone Xs nella doppia versione da 5,8 pollici

L’iPhone Xs ha un display con tecnologia OLED da 5,8 pollici e, nella versione Max, da 6,5 pollici con oltre 3 milioni di pixel.

iPhone Xs Max con schermo OLED da 6,5 pollici e 3 milioni di pixelFonte foto: web
iPhone Xs Max con schermo OLED da 6,5 pollici e 3 milioni di pixel

Gran parte delle migliorie “visibili” riguardano il comparto multimediale. I nuovi pannelli OLED garantiscono performance elevatissime: sarà possibile vedere video con supporto allo standard HDR10 con una qualità mai vista prima.

Sotto gli schermi trova spazio l’A12 Bionic, primo SoC prodotto con tecnologia a 7 nanometri. Questo ha permesso ad Apple di realizzare un processore con quasi 7 miliardi di transistor, divisi tra 10 core (6 per la CPU e 4 per la GPU) e un chip neurale dedicato all’intelligenza artificiale e al machine learning.

Realtà aumentata iPhoneFonte foto: web

Le nuove caratteristiche tecniche iPhone Xs e iPhone Xs Max hanno permesso ad Apple di migliorare le performance delle applicazioni a realtà aumentata. Merito anche dell’ARCore 2, la piattaforma Apple per realizzare app a realtà aumentata che garantirà un miglior riconoscimento delle superfici e una migliore interazione con gli oggetti “creati” negli ambienti che ci circondano.

La realtà aumentata potrà essere aumentata per migliorare le nostre performance sportive, registrando in diretta i nostri movimenti e fornendoci dati e informazioni su cosa facciamo bene e cosa sbagliamo. Allo stesso tempo, il nuovo ARCore 2 garantisce performance migliori anche sul fronte dei videogame: sarà possibile giocare e collaborare con i nostri amici con lo stesso titolo, nello stesso momento e nello stesso ambiente.

Doppia fotocamera iPhone XsFonte foto: web

Pur mantenendo la configurazione a doppio sensore, la fotocamera dell’iPhone Xs da 5,8 pollici è stata riprogettata per migliorare ulteriormente le prestazioni fotografiche del melafonino. L’iPhone Xs è dotato di due sensori da 12 megapixel: il principale, un grandangolare, ha stabilizzatore ottico e un’apertura f/1.8; il secondario, un telezoom 2X, ha stabilizzatore ottico e apertura f/2.0. Entrambi, hanno il supporto dell’intelligenza artificiale del chip neurale, in grado di riconoscere gli scenari inquadrati dalla fotocamera e fornire suggerimenti su come ottenere foto migliori, sia in pre sia in post-produzione. Nella modalità Ritratto, ad esempio, potrai regolare la profondità e il livello di sfocato (l’effetto bokeh, per intendersi) dopo che avrai scattato la foto: in questo modo potrai “creare” l’immagine che preferisci grazie alla potenza del SoC A12 Bionic e del suo chip neurale.

Miglioramenti anche sul fronte della durata batteria iPhone Xs e iPhone Xs Max: quest’ultimo monta la batteria più capiente mai avuta da un melafonino capace di garantire un’autonomia di 1,5 ore in più rispetto all’iPhone X.

Caratteristiche complete dell'iPhone Xs e iPhone Xs MaxFonte foto: web
Caratteristiche complete dell’iPhone Xs e iPhone Xs Max

I nuovi iPhone 2018 saranno i primi a supportare il dual SIM, anche se in maniera diversa rispetto a quella cui siamo abituati. L’iPhone Xs e l’iPhone Xs Max avranno solo uno slot per una SIM fisica, mentre la seconda SIM sarà virtuale (eSIM). Per questo motivo, è improbabile che l’iPhone dual SIM arrivi in Italia almeno nelle primissime fasi del lancio.

Apple Watch Serie 4, presentazione e caratteristiche.

Apple Watch 4Fonte foto: web

Il primo prodotto a essere presentato sarà l’Apple Watch Serie 4. Al centro del nuovo smartwatch saranno le funzionalità sulla salute e la cura personale. Completamente rinnovati e riprogettati, hanno uno schermo più grande del 30% rispetto all’Apple Watch 3, hanno una nuova interfaccia (che permette di mostrare più informazioni) ed è più sottile. Novità anche per la corona, che fornirà un feeling meccanico migliore rispetto al passato e più simile a quello degli orologi digitali. L’Apple Watch 4 ha anche un nuovo speaker, per migliorare la qualità delle chiamate.

S4 SoC Apple Watch Series 4Fonte foto: web
L’Apple Watch Series 4 ha anche un nuovo processore, l’S4, due volte più potente rispetto al suo predecessore

Le maggiori novità, però, sono presenti all’interno della cassa dell’Apple Watch 4. Il nuovo SoC, l’S4, è dotato di due core da 64 bit, capace di spingere le prestazioni dello smartwatch verso vette mai viste sinora. Rinnovata e migliorata anche la “batteria” dei sensori di movimento: il nuovo accelerometro e il nuovo giroscopio aiuteranno l’utente a mantenere traccia di ogni movimento che compirà e saranno in grado di riconoscere automaticamente anche la tipologia di allenamento che si sta compiendo.

L'Apple Watch 4 è anche un elettrocardiografo portatileFonte foto: web
L’Apple Watch 4 è anche un elettrocardiografo portatile

Nella cassa dello smartwatch Apple c’è spazio anche per un nuovo sensore di battito cardiaco che, in collaborazione con gli algoritmi sviluppati dagli ingegneri di Cupertino, sarà in grado di fornirti informazioni sullo stato di salute del tuo cuore. Sfruttando i sensori presenti all’interno della cassa e un elettrodo presente nella parte inferiore del dispositivo, potrai trasformare l’Apple Watch 4 in un elettrocardiogramma portatile, ottenendo dati che potrai poi condividere (sotto forma di PDF stampabile) con il tuo medico di famiglia.

Le nuove funzionalità non avranno alcun impatto sulla durata della batteria. Apple Watch 4 avrà un’autonomia di 18 ore sotto stress, con la capacità di monitorare i nostri movimenti e allenamenti (con GPS attivo) per 6 ore continuative.

Apple Watch 4 sarà disponibile in tre differenti finiture. Disponibile anche nelle personalizzazioni Nike ed Hermes. Il prezzo Apple Watch 4 con GPS è di 299 dollari e sarà disponibile da venerdì in 26 mercati; Apple Watch 4 con connettività cellulare 4G costa 499 dollari e sarà disponibile in circa 15 mercati con il supporto di diversi operatori di telefonia mobile.

Apple Store di Piazza Liberty a Milano protagonista iniziale

Apple Store Piazza Liberty MilanoFonte foto: web

L’evento speciale Apple del 12 settembre si apre parlando degli Apple Store in tutto il mondo. La scena è dedicata all’Apple Store di Piazza Liberty di Milano, recentemente rinnovato e aperto dalla casa di Cupertino nel cuore del capoluogo meneghino.

Contenuti sponsorizzati