facebook-down-23-agosto Fonte foto: Paul Stringer / Shutterstock.com

Facebook down in tutto il Mondo, la causa potrebbe essere Chrome

Dalle 11:00 di questa mattina Facebook non è raggiungibile in molte Nazioni. Il problema, però, sembrerebbe essere solo degli utenti che usano il browser Chrome

23 Agosto 2017 - Facebook down in gran parte dell’Europa e anche negli Stati Uniti e in Giappone. Dalle 11:00 di oggi migliaia di utenti hanno iniziato a segnalare dei problemi nell’accedere a Facebook e in poco tempo il malfunzionamento si è diffuso a macchia d’olio e ha riguardato milioni di persone.

Il problema riguarda soprattutto la versione desktop del social network: quando si tenta di accedere al proprio account personale viene restituito un messaggio che avverte l’utente dell’impossibilità di entrare all’interno di Facebook. Dal sito downdetector, che raccoglie le segnalazioni degli utenti sul malfunzionamento dei principali servizi Internet, è possibile capire attraverso la mappa le zone più colpite: Gran Bretagna, Belgio, Olanda, Nord della Francia, Germian e alcuni stati degli USA. In Italia le segnalazioni sono minori e arrivano soprattutto dalle grandi città.

Facebook down, perché?

La mappa delle segnalazioni degli utenti che non riescono ad accedere a FacebookFonte foto: Downdetector
La mappa delle segnalazioni degli utenti che non riescono ad accedere a Facebook

I motivi di Facebook down ancora non sono stati accertati, ma dalle segnalazioni arrivate dagli utenti è possibile intuire da cosa è potuto dipendere. Infatti, la maggior parte delle segnalazioni arriva da utenti Windows che utilizzano Chrome: non è sicuro che Facebook down e l’utilizzo del browser di Google siano collegati, ma è molto probabile. Alcuni utenti hanno riscontrato anche dei malfunzionamenti accedendo dall’app, ma sono un numero esiguo.

Facebook per il momento non ha rilasciato nessuna informazione, ma su Twitter l’hashtag #facebookdown è subito schizzato nella parte alta del trending topic. Il problema sembra che si stia normalizzando e nelle prossime ore tutti avranno nuovamente accesso al proprio profilo.

Contenuti sponsorizzati