Facebook Tinder

Facebook, in arrivo l'app di dating anti-Tinder

Facebook si sta ispirando a Tinder per creare una piattaforma di appuntamenti che verrà lanciata entro la fine del 2018. Ecco come iscriversi e come usarla

2 Maggio 2018 - Dopo Snapchat, Facebook ha deciso di mettere nel mirino (anche) un’altra app-rivale. Come emerso nel corso del F8 2018 (evento dedicato alle novità della galassia Facebook), il famoso social media di Mark Zuckerberg sta lavorando su una nuova funzione di appuntamenti online in stile Tinder.

Il “Tinder di Facebook” permetterà alle persone di creare un secondo profilo, visibile esclusivamente ai non amici che hanno deciso di iscriversi anche all’anti-Tinder di Facebook. Il servizio di dating ci permetterà di scegliere possibili “match” in base a età, hobby, luogo in cui ci si trova e  moltissimi altri dati. E dato che il social media di Zuckerberg è quello che ha il maggior numero di informazioni su di noi (vedi caso Cambridge Analytica) c’è da scommetterci che il sistema di preferenze per trovare l’anima gemella sarà tra i più affidabili mai visti. Facebook ha dichiarato che inizierà a testare con alcuni utenti beta la funzione “Tinder” negli ultimi mesi del 2018.

Come agisce il “cupido” di Facebook

Facebook è convinto di costruire il miglior cupido mai creato in Rete. Ossia l’algoritmo perfetto per far incontrare due persone che si piacciono. Come? Semplice, incrocerà ogni singola informazione che ha in possesso su di noi. Amici in comune, pagine che seguiamo o a cui siamo iscritti, luoghi visitati, passioni registrate sul social e persino eventi a cui abbiamo partecipato o ai quali abbiamo messo “Mi Interessa”.

Come usare il Tinder di Facebook

Per utilizzare l’anti-Tinder di Facebook, gli utenti dovranno creare una sorta di secondo profilo (visibile, come detto, solo ai non-amici) indicando dati e informazioni che potrebbero aiutarci a far colpo sugli altri. A questo punto potremo sfogliare la lista delle persone disponibili per un appuntamento nelle vicinanze. Entrando su un profilo potremo indicare il nostro interesse in quella particolare persona. Se anche lei o lui contraccambierà l’interesse allora potremo iniziare una conversazione, attraverso collegamenti a Messenger o WhatsApp. Per ora Facebook ha fatto sapere che, per motivi di sicurezza, privacy e per evitare violenze o altro, si potrà inviare solo del testo. Foto e video dunque per il momento sono banditi. Il vero Tinder intanto sta pensando alle contromosse. Il solo annuncio della piattaforma dating di Facebook ha portato a una diminuzione del 17% delle azioni della famosa applicazione per gli incontri occasionali.

Contenuti sponsorizzati