tecnologie-iot Fonte foto: Shutterstock
PMI E INDUSTRIA 4.0

Gli 8 settori industriali più attivi nel campo dell'Internet of things

Dall'edilizia ai trasporti, passando per le telecomunicazioni e l'energia, sono molti i settori nei quali Internet of Things ha già portato una rivoluzione

L’Internet of Things negli ultimi tempi sta avendo una diffusione su larga scala. A discapito anche dei soliti problemi di sicurezza informatica. Gli oggetti intelligenti e connessi ormai stanno dimostrando di poter rivoluzionare diversi settori, in campo industriale ma non solo.

Tra i settori che stanno iniziando ad usare IoT in maniera significativa troviamo l’edilizia. In questo caso si parla di specifici Internet of Things in Buildings (BIoT), ovvero oggetti intelligenti pensati per la creazione e la manutenzione di edifici smart. Questi sistemi di costruzione permettono di realizzare palazzi in grado di adattare la corrente elettrica in base alla luminosità della giornata per evitare gli sprechi. Oppure possono avere dei sistemi di sicurezza moderni, come impronte digitali o scansione dell’iride. Secondo le prime stime questo settore BIoT passerà da un valore di 26,65 miliardi di dollari nel 2015 a 75,5 miliardi di dollari entro il 2021.

IIoT

Oltre all’edilizia, l’Internet of Things, nella sua variante Industrial Internet of Things, cambierà per sempre anche il settore manifatturiero. Grazie all’IIoT, infatti, si potranno svolgere lavori anche in condizioni estreme, poiché si tratta di strumenti intelligenti che arrivano in luoghi inaccessibili agli uomini o ai macchinari di grosse dimensioni. L’IIoT permetterà inoltre di svolgere i lavori all’interno di un’azienda in maniera più veloce e con meno possibilità d’errore. Stando ai numeri emersi da un report di Forbes sull’Internet of Things, al momento circa il 26% delle aziende mondiali ha deciso di investire su questi dispositivi, mentre nei prossimi 12 e 24 mesi il numero aumenterà di un altro 36%.

Logistica e trasporti

Le soluzioni di tipo IoT stanno già cambiando il mondo dei trasporti e della logistica. Grazie ai sensori, infatti, gestire un grande magazzino non è mai stato semplice come oggi. L’IoT ha permesso una tranciabilità costante del prodotto che si riflette anche durante la fase di consegna al cliente. Questo significa spedizioni più brevi e più sicure. Secondo la ricerca “IDC IoT Spending Guide”, le industrie di trasporti hanno investito, nel solo 2016, circa 78 miliardi di dollari in oggetti Internet of Things.

Energia

Il mercato dell’energia, soprattutto per quanto riguarda petrolio e gas, sta usando da diverso tempo le soluzioni IoT per gestire e monitorare la produzione. Questo consente alle aziende operative nel settore di avere dei report costanti sulla quantità di combustibile prelevato ed evitare così delle sanzioni. Secondo la ricerca condotta da Nester nel 2015 l’IoT ha generato degli investimenti nel campo dell’energia per 6,8 miliardi di dollari, cifra destinata a salire fino a 26,5 miliardi di dollari entro il 2023.

Agricoltura intelligente

Con il cambio climatico e con il numero totale delle persone presenti sulla Terra in costante crescita l’agricoltura deve diventare intelligente. Ovvero deve essere capace di incrementare la produzione diminuendo sprechi, inquinamento e costi. Per fare tutto questo la soluzione è l’Internet of Things. Secondo diversi studi sul mercato globale dell’agricoltura entro il 2022 gli oggetti connessi per le coltivazioni avranno generato un mercato da 20 miliardi di dollari.

Telecomunicazioni

Le telecomunicazioni dovranno gestire in futuro una quantità di dati sempre maggiore. Per questo motivo l’utilizzo degli oggetti Internet of Things sarà fondamentale. Secondo uno studio Technavio, sul mercato globale delle telecomunicazioni, entro il 2020 il 42% delle aziende operanti in questo settore si doteranno di sistemi IoT.

Smart Home e Smart City

Per ridurre le spese e aumentare la sicurezza anche all’interno delle nostre case adotteremmo gli oggetti IoT. Anzi in molti casi lo abbiamo già fatto. Pensiamo ai termostati o alle lampadine intelligenti. Lo stesso discorso va fatto per le città. Dalla mobilità alla sicurezza dei cittadini, sono molti gli aspetti dove gli oggetti intelligenti possono aiutarci. L’IoT in questo campo è talmente in crescita che già nel 2019 raggiungerà i 1000 miliardi di dollari di investimenti. I Paesi leader in questo campo sono Stati Uniti, Germania e Cina.

Contenuti sponsorizzati