c2a77082698c13ea9bb109977241e6b6.jpg Fonte foto: ANSA
TECH NEWS

Google, AI sempre più 'autodidatta'

Dopo Go, sistema si 'autoprogamma' anche per scacchi e Shogi

(ANSA) – ROMA, 7 DIC – L’intelligenza artificiale di Google sempre più “autodidatta”: dopo essere riuscita ad autoprogrammarsi, senza alcun input umano, per primeggiare al gioco cinese Go, il sistema ora è “intelligente” abbastanza da stravincere, senza l’aiuto dell’uomo, anche in altri giochi da tavolo. I ricercatori del team DeepMind ne hanno sviluppato una nuova versione, chiamata AlphaZero, in grado di imparare da sola a vincere a scacchi e a Shogi, una specie di scacchi giapponese.

Partendo da partite casuali, non avendo alcuna conoscenza pregressa al di là delle regole del gioco, AlphaZero è riuscita nel giro di 24 ore ad acquisire un livello di gioco superiore a quello degli uomini in entrambi i giochi. Ha imparato esclusivamente dall’esperienza che ha acquisito giocando, analizzando le possibili mosse e memorizzando le strategie di gioco vincenti per ogni situazione.

Il programma ha battuto anche AlphaGo Zero, il primo che era riuscito ad autoprogrammarsi senza input umani per vincere a Go.

Contenuti sponsorizzati