pixel-3-xl-concept-render
ANDROID

Google Pixel 3 XL: c'è il notch, ma solo una fotocamera posteriore

Google dovrebbe lanciare il prossimo autunno i nuovi Google Pixel 3, i suoi smartphone top di gamma. Intanto in Rete iniziano a circolare nuovi rendering

14 Giugno 2018 - Continuano i rumors su Google Pixel 3 e Google Pixel 3 XL. Secondo i soliti ben informati, infatti, Google dovrebbe lanciare i suoi nuovi smartphone di punta verso la prima settimana di ottobre 2018, chiudendo così la carrellata di top di gamma dell’anno. In Rete, intanto, iniziano a circolare numerosi rendering dei nuovi Pixel, in particolare di Pixel 3 XL.

Le anticipazioni e i primi disegni dei nuovi smartphone Google sono stati realizzati da “Phone Designer“, un utente vicino alle fonti interne di Mountain View e che già in passato ha previsto in maniera corretta numerosi device Google. Secondo Phone Designer sul mercato i Google Pixel 3 verranno lanciati con le stesse colorazioni dei Pixel 2, ossia: Panda, Just Black e Kinda Blue. A  caratterizzare il design dei googlefonini saranno delle cornici ridotte all’osso: sia il Google Pixel 3 che il Google Pixel 3 XL avranno una cornice molto sottile nella parte inferiore, mentre la parte superiore varierà a seconda del modello.

Google Pixel 3 XL: fotocamera singola e notch

Il rendering più interessante è sicuramente quello del Google Pixel 3 XL. Sopratutto perché presenta numerose novità rispetto alle indiscrezioni circolate in Rete nelle settimana precedenti. Come detto, nella parte frontale del dispositivo troveremo il notch, e all’interno dell’intaglio avrà posto una doppia fotocamera frontale. A sorpresa invece nella parte posteriore ci sarà spazio per un singolo sensore accompagnato dal Flash LED.

La decisione di Mountain View di inserire un’unica fotocamera posteriore va in totale controtendenza rispetto ai principali top di gamma del momento nel mondo degli smartphone. Una scelta coraggiosa che sarà vincente solo se gli scatti avranno una qualità eccellente. Va comunque detto che i precedenti rendering parlavano di un Google Pixel 3 XL perciò è possibile che Google ancora non abbia preso una decisione definitiva in merito.A livello estetico il tasto di accensione sarà colorato con una tonalità diversa in base al modello e alla colorazione principale.

Sistema operativo Android P e Google Assistant

Sui i nuovi Google Pixel 3 troveremo il sistema operativo Android P, il nuovo OS di Mountain View che al momento è disponibile in versione beta e che verrà rilasciato in pianta stabile verso la fine di agosto. I Pizel 3 saranno anche i primi smartphone del mondo Android ad avere la nuova versione P preinstallata. Oltre a questa interessante novità i Pixel 3 potrebbero avere alcune nuove funzioni di Google Assistant, l’intelligenza artificiale di casa Google.

Google Pixel 3 XL: prime caratteristiche tecniche

Al momento la maggior parte dei rendering online ci parla solo del design e di alcune nuove funzioni dei nuovi smartphone di casa Google. Ma sui Pixel 3, e in particolare su Pixel 3 XL, ci sono anche alcune anticipazioni sulle caratteristiche principali che troveremo a bordo del device. Per esempio le prime indiscrezioni parlano di 4GB di RAM e 128GB di memoria interna. Va detto che sembra una combinazione davvero insolita, specie su uno smartphone di punta come Pixel 3 XL, perciò è meglio prendere con le pinze queste prime previsioni. Tra le altre caratteristiche emerse troviamo la possibilità della ricarica wireless e il supporto della funzione Active Edge che consente di attivare l’Assistente Google direttamente dal tasto del volume dello smartphone.

Data di lancio Google Pixel 3

Al momento Google non ha ancora dichiarato quando rilascerà ufficialmente i propri smartphone top di gamma sul mercato. Secondo diverse fonti vicine a Mountain View però la presentazione dovrebbe avvenire il 4 ottobre 2018. Che è la stessa data in cui sono stati presentati sia i Google Pixel che i Google Pixel 2. Forse Google potrebbe mantenere questa tradizione anche nel 2018.

Contenuti sponsorizzati