Huawei-P20 Fonte foto: Weibo
ANDROID

Huawei P20, i rumor e le caratteristiche del top di gamma cinese

Il Huawei P20 sarà lanciato in tre diverse versioni e avrà tre fotocamere posteriori. Sarà presentato durante il Mobile World Congress 2018 di Barcellona

12 Gennaio 2018 - La notizia circolava già da un paio di settimane, ma ora è arrivata la conferma: Huawei sta lavorando su un nuovo top di gamma dedicato agli amanti della fotografia e che monterà nella parte posteriore ben tre sensori fotografici. Su Weibo, sito di microblogging cinese, sono apparse diverse immagini e render che raffigurerebbero il Huawei P20, lo smartphone che prenderà il posto del Huawei P11.

Dopo un Huawei P10 che non si è dimostrato all’altezza dei propri competitor, l’azienda cinese sembra decisa a cambiare passo e lanciare un dispositivo rivoluzionario. La nuova serie di smartphone che Huawei lancerà nei prossimi mesi sarà caratterizzata da un comparto fotografico unico, grazie al lavoro effettuato in questi anni con Leica. Il Huawei P20 sarà lanciato in tre diverse versioni: una “normale”, una Plus e una Pro. Ognuna avrà caratteristiche e design differenti, in modo da adattarsi alla perfezione alle richieste degli utenti. La presentazione del Huawei P20 (e dei suoi fratelli) è fissata per il 26 febbraio durante il Mobile World Congress 2018 di Barcellona, la fiera internazionale dedicata agli smartphone.

Le caratteristiche del Huawei P20, Huawei P20 Plus e del Huawei P20 Pro

Render del Huawei P20Fonte foto: Weibo
Render del Huawei P20

Il Huawei P20 sarà uno smartphone per gli amanti delle foto e per questo motivo partiamo dal comparto fotografico. Come anticipato da Evan Blass (giornalista sempre molto informato sul mondo degli smartphone) sul suo account Twitter, il sensore fotografico principale del del Huawei P20 sarà da 40 Megapixel e sarà supportato da altri 2 obiettivi dedicati allo zoom (5x ibrido). La fotocamera anteriore, invece, sarà da 24 Megapixel e avrà delle funzionalità ad hoc per i selfie. Il comparto fotografico sarà identico su tutti e tre i modelli realizzati da Huawei, ma cambierà dove sarà posizionato. Sul Huawei P20 i sensori fotografici saranno montati in alto a sinistra in maniera orizzontale, mentre sul Huawei P20 Plus saranno sempre sulla sinistra ma in verticale. Posizione completamente diversa per il Huawei P20 Pro: saranno in verticale al centro del telefonino (e sotto ai sensori fotografici ci sarà anche il lettore per le impronte digitali).

Per quanto riguarda l’hardware, il Huawei P20 e il Huawei P20 Plus monteranno il Kirin 970 supportato da 6GB di RAM e da almeno 64GB di memoria interna. Il Huawei P20 Pro dovrebbe essere lanciato con il nuovo Kirin 975, supportato da 6GB di RAM e da 128GB di memoria interna. I primi due modelli avranno il sensore per le impronte digitali nella parte frontale (come sull’Honor View 10). Nessuna notizia per quanto riguarda la grandezza dello schermo: l’unica cosa certa è che si tratta di un display con rapporto d’aspetto di 18:9 e che le cornici saranno ancora più sottili rispetto al Mate 10 PRO. Secondo le ultime indiscrezioni, i tre smartphone dovrebbero arrivare sul mercato con uno schermo con risoluzione FullHD+. Il Huawei P20 PRO si dovrebbe caratterizzare anche per la presenza del “notch”, l’aletta frontale dove sono presenti i sensori per il FaceID e caratteristica unica dell’iPhone X. La batteria del Huawei P20 sarà da 3600mAh (ma varierà a seconda del modello).

Quando sarà presentato il Huawei P20

I tre smartphone saranno presentati da Huawei durante un evento ad hoc organizzato durante il Mobile World Congress 2018 di Barcellona. Dalle ultime indiscrezioni provenienti dalla Cina, il Huawei P20 sarà presentato il 26 febbraio. Per il modello base il prezzo dovrebbe essere di 4000 yuan, al cambio attuale circa 510 euro. Ma è molto probabile che in Europa venga lanciato a 599 euro o poco più.

Contenuti sponsorizzati