nokia-ngage Fonte foto: FlickR /Andrew Currie
SMART EVOLUTION

I 10 smartphone più strani di sempre

Ultimamente gli smartphone si assomigliano molto tra loro, ma nel corso degli anni ci sono stati alcuni device che si sono contraddistinti per eccentricità

Il design dei telefonini negli ultimi anni si è abbastanza standardizzato. Schermo grande e con bordi ridotti, corpo elegante in metallo o vetro e angoli del device arrotondati e smussati. Non possiamo ancora dire che a livello di design gli smartphone siano tutti uguali ma sicuramente si assomigliano molto tra loro.

Spesso, proprio per emergere dalla massa, alcuni produttori provano a fare dei telefoni particolari. Con un design modulare o con una forma stravagante e alternativa rispetto alla concorrenza. Abbattere uno standard però non è semplice. I casi vincenti in questo senso sono molto rari. È più facile imbattersi in modelli non riusciti o poco apprezzati dai consumatori. Nokia, per esempio, nel corso degli anni ha sperimentato molto con i suoi device. Alcune volte è riuscita a creare dei mostri sacri della telefonia come il 3310, altre volte ha progettato dei dispositivi caduti presto nel dimenticatoio. Ecco, allora, una lista dei 10 telefoni più bizzarri mai realizzati.

Nokia N-Gage

Nokia N-Gage è stato sviluppato dall’azienda finlandese nel 2003. Nokia con questo dispositivo voleva realizzare un telefono per i più giovani, basato fortemente sul gaming. E a vederlo ora pare davvero un antenato di una vecchia PlayStation Portable. L’N-Gage però non raggiunse mai il successo del cugino più grande, il 3310, e ora viene ricordato più per il suo stile eccentrico che per altro.

Nokia 7600

Sempre nel 2003 Nokia lanciò sul mercato il 7600. Un telefono dal design davvero strano, un mix tra una conchiglia e un piccolo termostato. Lo schermo occupava la parte centrale del device con i numeri da 1 a 5 posti sul lato sinistro e quelli da 6 a 0 sul lato destro.

Blackberry Passport

Il Blackberry Passport ha tutte le caratteristiche per rientrare nella categoria dei telefoni essenziali per stilee funzioni. Anche troppo. In pratica si tratta di un quadrato perfetto diviso a metà tra uno schermo e una tastiera fisica. Per gli amanti del genere ha rappresentato un pilastro, ma ora il suo design fa sorridere.

Motorola Flipout

Restando in tema di smartphone quadrati il Motorola Flipout è il re. Sì perché questo device non era altro che la combinazione di due quadrati uno sopra l’altro. Il primo rappresentava lo schermo e il secondo la tastiera che poteva scorrere per chiudersi dietro il display oppure poteva essere lasciata aperta per scrivere in tranquillità. Il risultato? Un telefono molto grosso, non esattamente comodo in tasca.

Sidekick 

C’è stato un periodo in cui i telefoni a scorrimento andavano per la maggiore. Purtroppo il Sidekick non è riuscito a fare la storia di questa categoria. Uno schermo grosso quanto un navigatore di bordo di un’auto, una presa tutto fuorché ergonomica e una tastiera nascosta con pulsanti molto ridotti non hanno aiutato.

Huawei KFC

Qualcuno sente il bisogno di possedere un telefono brandizzato da Kentucky Fried Chicken? In Cina evidentemente sì. Tanto che Huawei ha realizzato un telefono con cover e colori che rimandano alla famosa catena di fast-food.

Touch Vertu Signature

Vale la pena spendere circa 8 mila dollari per uno smartphone interamente ricoperto di pelle di alligatore o di altre pellicce scelte dal cliente? L’azienda britannica Vertu evidentemente quando ha creato il Signature era convinta di sì. Un telefono in pelle di coccodrillo, il massimo della classe.

Sirin Labs

Se 8mila dollari non vi sembrano abbastanza per un telefono a dir poco eccentrico allora il device di Sirin Labs fa al caso vostro. Si tratta di uno smartphone pensato per attirare l’attenzione in discoteca. O almeno così lo descrive l’azienda produttrice. Attenzione che si paga a caro prezzo, circa 16mila dollari. Il device ha rifiniture in pelle e in oro.

Bluetooth phone

Vi piace andare in giro con l’auricolare Bluetooth e fare sempre chiamate? Allora questo Bluetooth Phone fa al caso vostro. Si tratta di un mini smartphone da attaccare all’orecchio. L’utilità? Ancora non è stata scoperta.

RED

Appassionati di fotografia? Allora questo smartphone della RED da più di mille euro fa al caso vostro. Sembra un accessorio di Iron Man ma in realtà è stato creato per fare video e foto di qualità.

Ti raccomandiamo