iot-trasformazione-digitale Fonte foto: Shutterstock
PMI E INDUSTRIA 4.0

Internet of Things fondamentale per la trasformazione digitale

La rivoluzione tecnologica delle imprese non può prescindere dall’Internet of Things: le ragioni sono tante e ruotano soprattutto attorno ai Big Data

Accanto all’automazione e all’intelligenza artificiale, ad accompagnare la trasformazione digitale delle imprese ci saranno soprattutto gli oggetti sempre connessi dell’Internet of Things, a cui spetterà il compito di raccogliere dati e fornire in tempo reale una molteplicità di informazioni.

In realtà qualsiasi dispositivo, indipendentemente dalla sua funzione, sarà in grado di connettersi in rete nella fabbrica costruita dalla quarta rivoluzione industriale. Si stanno delineando, infatti, dei sistemi di lavorazione in cui i dati giocheranno un ruolo cruciale per l’impresa, piccola o grande che sia. Analizzare queste informazioni aggregate permetterà all’azienda di confrontare il passato con il presente e soprattutto di anticipare il futuro. I Big Data, uniti all’intelligenza artificiale, daranno la possibilità all’impresa di controllare potenziali rischi.

Perché sono importanti gli oggetti IoT

La digital transformation non può prescindere dall’Internet of Things e le ragioni sono davvero tante. Tutto ruota attorno ai Big Data. La grossa mole di informazioni accumulata in modo constante dagli oggetti IoT migliorerà molte aree dell’azienda. Daranno la possibilità alle imprese, per esempio, di conoscere in tempo reale se una delle macchine dell’impianto non funziona. Consentiranno anche di tenere sotto controllo gli sprechi. Pensiamo a costi di illuminazione: con i dispositivi dell’Internet delle Cose si potrà sapere cosa consuma di più. E non solo.

Gli oggetti IoT migliorano anche la logistica sia interna che esterna. In modo particolare, sono molto utili per sapere quante scorte di un prodotto sono rimaste in magazzino. L’Internet of Things ha un impatto anche nel rapporto tra azienda e fornitore: conoscere gli stock rimasti in qualsiasi momento permetterà all’impresa di ordinare il materiale in tempo. Di conseguenza, gli oggetti IoT migliorano il rapporto anche tra azienda e cliente finale.

Ma ci sono dei pericoli. Proprio perché le aziende sono bacini di informazioni riservate e preziose, rappresentano il target principale per gli hacker, come dimostrano i numeri attacchi subiti. Dovranno essere in grado di proteggersi, investendo in formazione del personale e in soluzioni di sicurezza informatica.

Ti raccomandiamo