iphone-8 Fonte foto: Hadrian / Shutterstock.com
APPLE

IPhone 8, 5 motivi per cui potevano chiamarlo iPhone 7s

Il nuovo smartphone di Cupertino ha deluso per alcune caratteristiche tecniche uguali o poco aggiornate se paragonate con quelle del suo predecessore iPhone 7

27 Settembre 2017 - Il nuovo iPhone 8 è stato tra gli smartphone più attesi degli ultimi anni. Eppure, nonostante molte caratteristiche da vero top di gamma, alcuni utenti si stanno lamentando per la troppa somiglianza con il precedente iPhone 7. Tanto che potremo dire che esistono cinque motivi per chiamarlo iPhone 7s e non iPhone 8.

Partiamo dal design. Apple aveva annunciato una vera e propria rivoluzione con il nuovo iPhone 8. I cambiamenti però sono stati minimi rispetto alle attese. Anzi, se escludiamo il corpo in vetro posteriore lo stile del nuovo smartphone di Cupertino riprende molto le linee create dall’azienda statunitense per l’iPhone 6 e poi confermate sull’iPhone 7. Alcuni utenti poi si sono lamentati della versione color oro. Con una tonalità che tende molto al rosa come già su iPhone 7. Il dispositivo con questa colorazione, nonostante il corpo levigato in vetro, perde un po’ in eleganza. Ma questo dipende molto dal gusto soggettivo dell’utente.

Ricarica wireless lenta

La ricarica wireless è una delle caratteristiche di punta del nuovo smartphone Apple. Ma anche per questa funzione non mancano le critiche. Se abbiamo un impegno importante o ci aspettano fuori per andare a cena allora evitiamo di usare la ricarica senza fili. Perché? Perché è estremamente più lenta rispetto all’uso del caricatore. Al momento si ottiene solo il 7% in 25 minuti. Apple ha promesso che a breve porrà rimedio a questo problema ma per il momento la ricarica wireless non può soddisfare gli utenti. La brutta notizia è che il caricatore in dotazione è sempre lo stesso da 5W, se pensiamo che gli iPad ne hanno invece uno da 12W. Per questo motivo anche la classica ricarica su iPhone 8 non è stata migliorata né resa più rapida.

Nuova modalità ritratto

La nuova modalità ritratto su iPhone 8 doveva sorprendere e invece per il momento ha lasciato più di qualche dubbio. Il software della fotocamera non sembra così diverso rispetto agli scatti che si possono realizzare con un iPhone 7. E inoltre va detto che per ora, in attesa di aggiornamenti, le foto con troppa illuminazione tendono a non venire perfette a causa di una sfocatura eccessiva nei bordi dei soggetti principali.

Speaker

Durante la presentazione del nuovo iPhone 8 Apple ha dichiarato che i nuovi altoparlanti dello smartphone erano il 25% più potenti rispetto ai modelli precedenti. Facendo un test sulla qualità del suono questo risulta vero ma in generale la qualità di riproduzione, specie in ambienti chiusi come un ufficio o una casa, è molto simile all’orecchio umano rispetto all’iPhone7. Insomma, non è una caratteristica in grado di fare la differenza come invece ci si aspettava.

Touch ID

Il Touch ID, ovvero lo scanner per le impronte digitali da usare come sistema di sicurezza, è stata un’ottima caratteristica introdotta con iPhone 6. Gli utenti si aspettavano qualcosa di più su iPhone 8 e invece il Face ID è stato introdotto solo per iPhone X. Insomma, si tratta di un’altra elemento che avvicina ancora di più l’iPhone 8 ad essere una sorta di iPhone 7s piuttosto che un modello davvero nuovo.

 

Ti raccomandiamo