lg-v30 Fonte foto: LG
ANDROID

LG V30 ufficiale, schermo Full Vision da 6’’ e caratteristiche top

L’azienda sudcoreana presenta il nuovo LG V30: Snapdragon 835 supportato da 4GB di RAM e da 64GB di memoria interna. Dietro c’è una doppia fotocamera

31 Agosto 2017 - Sul LG V30 si conosceva oramai praticamente tutto: le indiscrezioni trapelate nelle ultime settimane ne avevano svelato il design, le caratteristiche interne e le nuove funzionalità sviluppate dall’azienda sudcoreana per il suo nuovo top di gamma. La presentazione ufficiale è servita solamente a confermare i rumors e a far scoprire qualche caratteristica nascosta.

La serie LG V è sempre stata contraddistinta da un secondo schermo posto nella parte superiore che serviva a controllare le notifiche e ad accedere rapidamente alle applicazioni che si utilizzavano di più. Con LG V30 l’azienda sudcoreana cambia completamente design e si avvicina sempre di più alla serie G. Il V30 monta un unico schermo FullVision da 6 pollici, con cornici ancora più sottili rispetto al LG G6. Per il nuovo top di gamma, LG ha utilizzato le migliori componenti che il mercato offre, a partire dal chipset Snapdragon 835. Ma l’azienda sudcoreana ha puntato molto anche sul comparto audio e su quello fotografico, sviluppando nuove soluzioni innovative pensate per gli utenti più esigenti.

Caratteristiche LG V30

All’interno del LG V30 troviamo le migliori componenti presenti sul mercato. Dopo la piccola delusione del LG G6 che a bordo aveva un chipset del 2016 (Snapdragon 821), LG V30 monta lo Snapdragon 835 supportato da 4GB di RAM e da 64GB di memoria interna (che nella versione Plus diventa 128GB). Lo spazio di archiviazione può essere aumentato anche attraverso la scheda microSD.

LG V30 è il secondo step del lavoro che l’azienda sudcoreana sta portando avanti per la riduzione delle cornici. Con LG G6, il display FullVision aveva ridotto di molto gli spazi neri presenti sopra e sotto la parte frontale dello smartphone: con il LG V30 le cornici sono quasi praticamente sparite. Non siamo ancora arrivati a uno smartphone a tutto schermo, ma ci siamo molto vicini. Il display OLED Fullsivion è da sei pollici e ha una risoluzione QuadHD+ (2880×1440) da 538 ppi.

Lo smartphone oltre ad avere prestazioni top è anche molto resistente. Come già successo per i suoi due predecessori (LG V10 e LG V20) il LG V30 è resistente alla polvere, impermeabile all’acqua e ha ricevuto la certificazione militare MIL-STD810G. Sotto il punto di vista della connettività, LG V30 integra il Bluetooth 5.0 e la USB Type-C2.0 che però sarà migliorata grazie a un aggiornamento di sistema aumentandone la velocità. La batteria è da 3300mAh e supporta la ricarica wireless.

Comparto fotografico LG V30

Nei giorni precedenti la presentazione del LG V30, si è un gran parlato di due caratteristiche del device: il comparto fotografico e quello audio. Partiamo dal primo.

LG V30 monta una doppia fotocamera posteriore con un sensore da 16 Megapixel con apertura f/1.6 e stabilizzazione OIS e EIS mentre il secondo sensore è una lente grandangolare da 130 gradi da 13 Megapixel e apertura f/1.9. La fotocamera anteriore è da 5 Megapixel con grandangolo a 90 gradi. Molto interessante è il software fotografico sviluppato dall’azienda sudcoreana che offre due nuove funzionalità: Cine Effect e Point Zoom. Con Cine Effect sarà possibile girare video come dei veri registi, utilizzando i filtri messi a disposizione da LG. Point Zoom, invece, è un algoritmo speciale che permette di ingrandire una persona anche se non si trova al centro dello schermo. Infine, per gli appassionati dei video, l’azienda sudcoreana mette a disposizione LG-Cine Log, una funzione per il video editing post-produzione.

Comparto audio LG V30

Per realizzare uno smartphone completo sotto tutti i punti di vista, LG non poteva trascurare il comparto audio. LG V30 è il primo telefonino al mondo a utilizzare la tecnologia MQA (Master Quality Authenticated) che permette l’ascolto dei video in streaming con una qualità audio superiore. Inoltre, LG V30 è dotato di un Quad DAC Hi-Fi a 32 bit con audio calibrato in collaborazione con B&O PLAY. Grazie alla partnership con Bang&Olufsen all’interno della confezione sono presenti un paio di cuffie dell’azienda danese.

La Floating Bar

Se da un lato il secondo schermo è sparito, dall’altro lato LG introduce la Floating Bar, una barra a scomparsa dove sono presenti le applicazioni più utilizzate. LG V30 viene lanciato sul mercato con Android Nougat 7.1.2, ma riceverà sicuramente Android Oreo 8.0.

In arrivo Google Assistant in italiano

Grande novità annunciata durante la presentazione di LG V30 è l’arrivo di Google Assistant in italiano. Il nuovo assistente virtuale dell’azienda di Mountain View verrà lanciato a breve anche in Italia e Spagna, due delle Nazioni che ancora mancavano all’appello.

Prezzo e data di uscita

Non ci sono informazioni sulla data di uscita e il prezzo del LG V30. Per il momento si conoscono solo le colorazioni: il device sarà disponibile in Italia nei colori Cloud Silver e Moroccan Blue e anche nella variante esclusiva V30+ Aurora Black con 128GB di memoria interna.

Contenuti sponsorizzati