one-plus-6 Fonte foto: Kazick / Shutterstock.com
ANDROID

OnePlus 6, tutto quello che sappiamo su funzioni, prezzo, uscita

Il OnePlus 6 sarà presentato molto probabilmente nei primi mesi del 2018: monterà un chispet Snapdragon 845 supportato da almeno 6GB di RAM e da 64GB di memoria

2 Ottobre 2017 - OnePlus negli anni è cresciuta, passando dall’essere una delle tante aziende cinesi produttrici di smartphone a un marchio affermato e rispettato. Dopo il buon successo ottenuto dal OnePlus 5, in molti si attendevano l’uscita entro la fine dell’anno del OnePlus 5T, una versione leggermente potenziata del modello “base” e con un nuovo comparto fotografico. Ma non sarà così

L’azienda cinese, infatti, starebbe pensando di concentrare tutti gli sforzi nello sviluppo del nuovo OnePlus 6, anticipandone l’uscita nei primi mesi del 2018. Le indiscrezioni sullo smartphone non sono ancora molte, ma si comincia a intuire come potrebbe essere il nuovo device. OnePlus sarebbe pronta ad adottare un nuovo design per il proprio top di gamma, abbandonando le cornici laterali e anche quella inferiore. Inoltre, lo schermo dovrebbe avere un rapporto d’aspetto di 18:9, il nuovo formato che si sta affermando in questi ultimi mesi del 2017 e che verrà utilizzato per tutti gli smartphone in uscita nel 2018.

Le caratteristiche del OnePlus 6

Per quanto riguarda le caratteristiche tecniche, i rumors sostengono che il OnePlus 6 girerà con il futuro chipset di Qualcomm: lo Snapdragon 845, SoC che probabilmente sarà montato su quasi tutti i nuovi top di gamma in arrivo nel 2018. Lo smartphone potrebbe essere lanciato in due versioni: una con 6 GB di RAM e una con 8 GB. Il OnePlus 6 avrà 64 GB o 128 GB di spazio di archiviazione interno.

Lo schermo da 6 pollici con rapporto d’aspetto di 18:9 avrà una risoluzione QuadHD+, ovvero di 2880 x 1440 pixel. Sempre continuando con il pannello frontale, come suggeriscono le indiscrezioni, sarà circondato da bordi molto sottili, in modo tale da mettere in evidenza il display. Qualcuno si spinge in avanti, ipotizzando delle modifiche alla posizione del sensore per le impronte digitali. Il OnePlus 6, infatti, potrebbe non avere più sulla parte frontale il tasto home e neppure il lettore biometrico. I rumors concordano sul fatto che il sensore per le impronte quasi sicuramente sarà spostato sul retro. Una scelta determinata dall’esigenza di non sacrificare spazio da destinare allo schermo.

OnePlus 5T, abbandonato. Perchè?

Perché OnePlus avrebbe deciso di non presentare il OnePlus 5T? Ci sarebbe, dicono i rumors, un problema con il processore. Il modello, infatti, avrebbe dovuto integrare lo Snapdragon 836, successore del famoso Snapdragon 835 e a bordo del OnePlus 5. A quanto pare, al momento di questo SoC non c’è traccia. Da qui la decisione di non presentare il dispositivo e di puntare direttamente al OnePlus 6.

Il OnePlus 6 sarà lanciato a Barcellona nel corso del Mobile World Congress 2018? Difficile per adesso fare delle previsioni. Così come non si conosce il prezzo del nuovo top di gamma.

Contenuti sponsorizzati