Oppo Find X Fonte foto: The Verge
ANDROID

Oppo Find X, lo smartphone del futuro con fotocamere a scomparsa

L'azienda cinese Oppo ha lanciato sul mercato il Find X il primo smartphone con fotocamera anteriore e posteriore a scomparsa, ecco come funziona

20 Giugno 2018 - Se la prima parte del 2018 è stata caratterizzata da smartphone con notch, la seconda potrebbe essere dedicata a smartphone “a tutto schermo”, senza tacche ne fotocamere anteriori a rubare spazio. Questa, quanto meno, sembrerebbe essere l’ultima tendenza del momento, lanciata dai cinesi di Vivo e cavalcata dai compatrioti di Oppo.

Nel corso di un evento tenuto in quel di Parigi, infatti, è stato presentato l’Oppo Find X, dispositivo futuristico che potrebbe mostrare come potrebbero essere gli smartphone top di gamma dal prossimo anno. Rispetto al Vivo Nex S, l’Oppo Find X presenta un sistema a scomparsa sia per la fotocamera anteriore sia per quella posteriore: in questo modo obiettivi e sensori saranno sempre protetti, anche se resta qualche dubbio sulla resistenza del meccanismo che attiva le fotocamere. Al di là di queste “sottigliezze”, l’Oppo Find X si candida a essere uno dei migliori smartphone del 2018, sia sul fronte del design che su quello delle caratteristiche tecniche.

Scheda tecnica Oppo Find X

Sul fronte delle specifiche tecniche, le novità introdotte dal produttore cinese sono molto limitate. L’Oppo Find X, infatti, ha le stesse specifiche tecniche di altri top di gamma usciti negli ultimi mesi, OnePlus 6 e Vivo Nex S in testa. All’interno della scocca troviamo il processore Snapdragon 845 di Qualcomm supportato da 8 GB di RAM e da 256 GB di spazio di archiviazione. L’Oppo FInd X ha una batteria da 3.750mAh con sistema di ricarica veloce VOOC, abbastanza simile al Dash Charge usato da OnePlus. Per quanto riguarda il sistema operativo Find X gira con Android 8.1 Oreo personalizzato con la variante Color di Oppo. L’aspetto più interessante delle caratteristiche tecniche, però, è rappresentato dallo schermo, un display OLED da 6,4 pollici senza notch che copre oltre il 90% della superficie frontale del dispositivo. Un vero e proprio unicuum nel settore, destinato probabilmente a essere imitato nei mesi a venire.

Comparto fotografico Oppo Find X

Oppo Find X è il primo smartphone che ha sia la fotocamera posteriore che quella anteriore a scomparsa. Il sensore frontale è da 25 megapixel con diverse funzioni per selfie e modalità ritratto, mentre accanto troviamo il sensore per il riconoscimento facciale 3D. La doppia fotocamera posteriore, sempre a scomparsa, è composta da un sensore principale da 20 megapixel supportato da un sensore secondario da 16 megapixel. L’alloggio delle fotocamere impiega circa 0,5 secondi per aprirsi e chiudersi. Come facciamo ad aprire il riconoscimento facciale se il telefono non ha fotocamera in vista? Semplice, sulla schermata di blocco basta scorrere con il dito verso l’alto per far uscire il comparto fotografico dal suo alloggio, mentre per scattare foto con le fotocamere posteriori basterà lanciare l’app-fotocamera.

Prezzo e uscita Oppo Find X

Oppo Find X sarà il primo smartphone rivenduto ufficialmente da Oppo anche in Italia. Fino ad oggi infatti l’azienda cinese si era concentrata esclusivamente sul mercato asiatico, arrivando in Europa e negli Stati Uniti grazie a rivenditori terzi. Il prezzo sul mercato asiatico non è troppo elevato ma in Italia il device costerà 999 euro. Una cifra che lo pone in diretta concorrenza con Apple e Samsung, avversari non semplici per il cinafonino Oppo.

Oppo Find X Lamborghini Edition

Se l’Oppo Find X con fotocamera a scomparsa non fosse abbastanza eccentrico per i vostri gusti potreste sempre comprare la versione Lamborghini Edition. Si tratta del modello di lusso del telefono di punta Oppo, uno smartphone con spazio d’archiviazione degno di un PC (512 gigabyte). Il display sarà AMOLED full-HD da 6,42 pollici (1080×2340 pixel).  L’Oppo Find X Lamborghini Edition sarà il primo device con Super VOOC Flash, la carica ultra-veloce che consente di ricarica il telefono in appena 35 minuti. La batteria in questo modello è da 3.400mAh. La scocca non è in vetro come nella versione standard ma in fibra di carbonio. L’Oppo Lamborghini Edition costerà 1.600 euro e verrà lanciato ad agosto 2018 in Italia.

Contenuti sponsorizzati