sensore-impronte-sotto-schermo Fonte foto: Shutterstock
ANDROID

Samsung Galaxy S10 con il sensore delle impronte sotto lo schermo

Samsung sta lavorando su tre modelli di Galaxy S10: avranno il sensore per le impronte sotto lo schermo, il riconoscimento facciale e la scansione dell'orode

28 Agosto 2018 - Samsung si sta preparando per il lancio del suo nuovo top di gamma, il Galaxy S10. Molto probabilmente il nuovo smartphone dell’azienda sudcoreana verrà presentato al Mobile World Congress che si terrà a Barcellona dal 25 febbraio al primo marzo 2019.

Per Samsung si tratta del device che dovrà contrastare i nuovi iPhone 2018 che Apple presenterà il prossimo 12 settembre 2018. Per migliorare l’esperienza utente e facilitare lo sblocco del nuovo Galaxy S10 Samsung ha pensato di inserire un sensore per le impronte digitali sotto lo schermo. In questo modo basterà sfiorare con il dito lo schermo per attivare il display e iniziare a usare il telefono. Non si tratta di una novità assoluta nel mondo degli smartphone Android, ha già fatto il suo debutto su alcuni smartphone di aziende cinesi. Secondo alcune ricerche svolte dalla stessa Samsung il sensore per le impronte è una tecnica di sblocco che le persone ritengono più semplice da usare rispetto al riconoscimento facciale.

I tre modelli di Samsung Galaxy S10

Proprio come Apple anche Samsung dovrebbe lanciare tre diversi modelli del suo nuovo top di gamma. Dobbiamo dunque aspettarci tre diversi Galaxy S10 che si distingueranno per caratteristiche e per prezzo oltre che per la grandezza dello schermo. Solo due di questi modelli includeranno il sensore biometrico a ultrasuoni per le impronte digitali sotto lo schermo. Mentre la versione più economica conserverà sempre questo strumento di sblocco all’interno del display ma avrà un sensore ottico. Tutti e tre i modelli avranno anche un sensore nella fotocamera frontale per il riconoscimento del volto.  Per quanto riguarda gli altri sistemi di sicurezza, Samsung integrerà su tutti e tre i modelli del Galaxy S10 il sensore per il riconoscimento dell’iride, che verrà migliorato e si potrà usare anche per lo sblocco rapido di alcune applicazioni.

Quando esce Samsung Galaxy S10

Oltre che sulle caratteristiche a bordo dei nuovi smartphone Samsung c’è grande insicurezza anche sulla data ufficiale scelta dall’azienda sudcoreana per il lancio dei nuovi telefoni top di gamma. Secondo fonti vicine a Samsung l’azienda sta pensando di anticipare la presentazione del Galaxy S10 rompendo un po’ con la tradizione e con il classico appuntamento al Mobile World Congress. È possibile che Samsung lanci i tre modelli di Gaalxy S10 entro la seconda settimana di gennaio 2019. Perché tutta questa fretta? Perché l’azienda coreana vuole contrastare il prima possibile l’offerta di smartphone Apple, con i nuovi iPhone 2018 che avranno alcuni mesi per attirare nuovi clienti rispetto ai Galaxy S10.

Contenuti sponsorizzati