samsung-pay Fonte foto: Allmy / Shutterstock.com
APP

Cosa è e come funziona Samsung Pay

23 Marzo 2018 - Samsung Pay è stato rilasciato ufficialmente anche in Italia: dal 22 marzo 2018 è disponibile per tutti gli utenti che hanno uno smartphone o uno smartwatch Samsung supportato dal servizio.  Con Samsung Pay le persone potranno effettuare i pagamenti nei negozi avvicinando semplicemente lo smartphone al POS (il dispositivo dove solitamente si infila la carta di credito o il bancomat).

Il funzionamento è molto simile a quello di Apple Pay, servizio sviluppato dall’azienda di Cupertino, che permette di pagare con il proprio iPhone. Ma il servizio di Samsung è più completo e supporta un maggior numero di carte di credito. Samsung ha anche pensato alla sicurezza dei dati dei propri utenti e ha sviluppato ben tre sistemi per proteggere le informazioni personali: prima di effettuare il pagamento, l’utente dovrà dare conferma attraverso le proprie impronte personali, la scansione dell’iride o il PIN; la tokenizzazione dei dati della carta di credito; protezione tramite Samsung Knox. 

Cosa è Samsung Pay

Samsung Pay è un servizio gratuito, compatibile con alcuni smartphone dell’azienda sudcoreana, che permette di pagare la spesa o gli acquisti in negozio direttamente dal telefonino. Basta avvicinare il dispositivo al POS e il pagamento avverrà (quasi) in automatico. Il servizio sfrutta due tecnologie differenti per comunicare con i POS: metodo MST (Magnetic Secure Transmission), cioè quello utilizzato da alcuni lettori POS per leggere la banda magnetica di una carta, e la tecnologia NFC (Near Field Communication), usato per i pagamenti con le carte contactless. Grazie al supporto a queste due tecnologie, sarà possibile usare Samsung Pay su tutti i POS presenti in Italia.

Come utilizzare Samsung Pay

Attivare Samsung Pay è davvero molto semplice. In primis è necessario scaricare l’applicazione dal Google Play Store e registrarsi al servizio tramite il proprio account Samsung. A questo punto si può aggiungere una carta di credito: basta inquadrarla con la fotocamera dello smartphone. Completato questo passaggio si potrà iniziare a usare il servizio per pagare la spesa o gli acquisti direttamente in negozio.

Samsung Pay supporta anche alcuni modelli di smartwatch realizzati dall’azienda sud-coreana. Per attivare il servizio si deve installare l’ultima versione del sistema operativo disponibile per lo smartwatch, aprire l’app Samsung Gear e selezionare Samsung Pay. A questo punto si dovranno aggiungere i dati della propria carta di credito e seguire le istruzioni per completare l’attivazione del servizio.

La sicurezza prima di tutto

Per garantire la sicurezza dei dati degli utenti, Samsung Pay utilizza tre diversi livelli di sicurezza. Prima di effettuare un pagamento, viene richiesta la conferma all’utente attraverso l’inserimento di un PIN, della propria impronta digitale o la scansione dell’iride. I dati, invece, vengono salvati all’interno di un token, in modo che non siano presenti all’interno della memoria dello smartphone. Inoltre, i dati verranno protetti anche da Samsung Knox, il servizio dedicato alla sicurezza.

Quali sono le carte di credito supportate

Samsung afferma che oltre il 60% delle carte di credito utilizzata in Italia è supportato da Samsung Pay. Questo è possibile grazie agli accordi sottoscritti dall’azienda sudcoreana con tutti i più importanti istituti di credito presenti in Italia (Banca Mediolanum, BNL, Che Banca, Hello Bank, Intesa San Paolo, Unicredit e Nexi). Samsung, infatti, non chiede nessuna percentuale sulle transazioni effettuate dagli utenti e questo ha reso più semplice sottoscrivere degli accordi con gli istituti bancari.

Quali dispositivi sono compatibili con Samsung Pay

Possono utilizzare Samsung Pay solamente alcuni modelli di smartphone: Galaxy S9 e Galaxy S9+Galaxy Note 8, Galaxy S8 e S8+, Galaxy A8, Galaxy S7 edge, Galaxy S7, Galaxy A5 2017 e Galaxy A5 2016. Tra i dispositivi supportati ci sono anche due smartwatch: il Gear S3 classic/frontier e il Gear Sport, ma quest’ultimo funziona solamente con la tecnologia NFC.

Contenuti sponsorizzati