aziende-sicurezza-informatica Fonte foto: Shutterstock
PMI E INDUSTRIA 4.0

Sicurezza informatica, cresce il numero di aziende attive nel settore

Nel nostro Paese è in netta crescita il numero delle aziende specializzate in soluzioni di sicurezza informatica, al momento è un mercato da oltre 400 milioni

9 Ottobre 2017 - La crescita mondiale del cyber-crimine sta portando a uno sviluppo sempre più significativo delle società specializzate in sicurezza informatica e in prevenzione ad attacchi hacker. Queste realtà lavorano a contatto con le grandi aziende e le PMI e presto avranno un’importanza sempre maggiore per le imprese.

Anche in Italia, nonostante nel nostro Paese si abbia una percezione dell’importanza della Cybersecurity ancora bassa rispetto ad altre realtà, le aziende specializzate in prevenzione e formazione contro le minacce informatiche sono in costante aumento. Stando a una ricerca congiunta di Unioncamere e InfoCamere sui dati del Registro delle imprese delle Camere di commercio, tra il 2011 e la metà del 2017 le PMI italiane che dichiarano di offrire servizi nel campo della sicurezza informatica sono aumentate del 36,8%, passando da 505 a 691 unità. Nello stesso periodo il numero dei dipendenti di queste aziende è passato da 3.504 a 5.609 unità.

PMI e cybersecurity

Si tratta di un passo in avanti importante. La presa di coscienza in chiave cybersecurity aiuterà il nostro Paese su due fronti. Da una parte le imprese riusciranno ad evitare un maggior numero di attacchi hacker, senza correre il rischio dunque di perdite economiche o in immagine. E dall’altra parte la crescita di questo settore porterà nuove possibilità di assunzione per i giovani italiani. La regione con più aziende specializzate nella prevenzione e nella protezione di attacchi hacker è il Lazio, con 166 imprese (il 24% del totale) dedicate. A seguire tra le regioni più sensibili sul tema della sicurezza informatica troviamo la Lombardia, la Campania, la Sicilia e il Veneto. Sul fronte dei dipendenti assunti, le imprese che hanno creato più opportunità di lavoro sono localizzate in Veneto, Lombardia e Lazio. Per quanto riguarda invece l’importanza economica di questo settore nell’ultimo periodo le imprese che si occupano di cybersecurity in Italia hanno generato un mercato da 430 milioni di euro, in crescita del 19,7% rispetto a quello realizzato dalle stesse imprese nel 2014.

Contenuti sponsorizzati