sicurezza-android Fonte foto: Shutterstock
SICUREZZA INFORMATICA

Virus smartphone, il 99% dei malware rivolti a sistemi Android

Secondo i ricercatori di AV-TEST le versioni più a rischio di Android sono Lollipop e Kit Kat. Nougat è bersaglio solamente dell’1% dei malware

5 Settembre 2017 - Android ha un problema legato alla sicurezza. A dirlo è Olaf Purshe, capo del settore comunicazione di AV-TEST, una delle aziende leader nel settore sicurezza. Secondo alcune ricerche portate avanti da AV-TEST, il 99% dei malware dedicati al mondo mobile sono presenti su Android. In totale sarebbero oltre 19 milioni di virus.

Un numero notevole e che mette in pericolo tantissimi dispositivi, dagli smart tv fino ad arrivare a smartphone e tablet. Nella maggior parte dei casi, però, le colpe non possono essere addossate a Google: sono gli stessi utenti che scaricano inavvertitamente i malware mentre controllano l’indirizzo di posta elettronica o navigano su Internet. Inoltre, i virus non si trovano sullo store ufficiale di Android (Google Play Store), ma all’interno dei negozi digitali sviluppati da terze parti. Con l’arrivo di Android Oreo 8.0, Google ha lanciato Play Protect, un nuovo sistema che scansiona ogni giorno 50 milioni di applicazioni per andare alla ricerca di malware e virus.

I virus Android si stanno evolvendo

Sebbene Google stia intensificando i controlli, anche gli hacker stanno aumentando gli investimenti per creare nuovi virus Android sempre più evoluti. Finora la maggior parte dei malware Android erano dei trojan, che si incuneavano all’interno dello smartphone per rubare i dati personali dell’utente, ultimamente però stati avvistati anche worm e il temibile virus del riscatto, che blocca l’accesso al device e chiede una somma di denaro per permettere alla persona di utilizzare nuovamente lo smartphone.

Android Nougat: sicurezza migliorata

Olaf Pourshe ha messo in evidenza anche il grande lavoro realizzato da Google con Android Nougat. Infatti, tra i 19 milioni di virus sviluppati per Android, solo l’1% è presente nella settima versione del sistema operativo mobile del robottino verde. La maggior parte dei malware è presente in Android 4.0 e Android 5.0, due versioni oramai non più supportate da Google, ma ancora molto presenti negli smartphone degli utenti. Aggiornare il proprio dispositivo è fondamentale per proteggersi dai malware e respingere l’attacco degli hacker.

Contenuti sponsorizzati