whatsapp-notifica Fonte foto: Shutterstock
HOW TO

WhatsApp, come scaricare dati e foto dallo smartphone

Dopo Facebook e Instagram, anche l’app di messaggistica istantanea permetterà agli utenti di scaricare tutti i loro dati presenti sui server della società

22 Maggio 2018 - Con il GDPR ormai in vigore, in molti attendevano che una funzione del genere facesse la sua comparsa anche su WhatsApp. A maggior ragione dopo che Instagram l’aveva svelata già da alcune settimane, mentre Facebook la offre ai suoi utenti da diversi anni. Insomma, al netto di ritardi e aspettative, ora anche gli utenti WhatsApp potranno scaricare i dati personali salvati sui server dell’azienda californiana.

L’opzione per scaricare i dati personali e foto da WhatsApp è stata introdotta con l’ultimo aggiornamento per iOS (versione 2.18.60), mentre gli utenti Android dovranno ancora attendere qualche giorno (probabilmente, la funzionalità verrà rilasciata prima del 25 maggio, data ultima per ottemperare alle richieste del Regolamento europeo per la protezione dei dati). Così come accade già su Facebook e Instagram, richiedere i dati personali WhatsApp è estremamente semplice: basteranno tre tocchi per inviare la richiesta alla piattaforma di messaggistica e ricevere quanto desiderato.

Come scaricare dati personali e foto da WhatsApp

Ottenere dati personali da WhatsAppFonte foto: Gadgets360
Come ottenere i dati personali da WhatsApp

Per richiedere i dati personali a WhatsApp basterà accedere alle Impostazioni dell’app (premendo sull’icona nella parte bassa della schermata per dispositivi iOS, premendo sui tre puntini in verticale in alto a destra su Android), scegliere la voce Account e successivamente Richiedi informazioni account. A questo punto si accederà a una nuova schermata, dalla quale poter far partire la richiesta dei propri dati. Da questo momento, WhatsApp impiegherà sino a 3 giorni per generare l’archivio contenente i nostri dati (chat, foto, video e quant’altro): una volta pronto riceveremo una notifica, così che potremmo scaricarli sul nostro smartphone ed, eventualmente, archiviarli all’interno del nostro cloud storage. Il file sarà disponibile per il download per alcune settimane, ma verrà cancellato immediatamente in caso ci si cancelli da WhatsApp, si cambi numero o smartphone.

Contenuti sponsorizzati