WhatsApp Fonte foto: Shutterstock
APP

WhatsApp, novità per le note vocali: come cambiano

Gli sviluppatori di WhatsApp hanno inserito nella versione beta per Android una nuova funzione per ascoltare più note vocali senza dover premere ogni volta Play

28 Novembre 2018 - Continuano a cambiare le note vocali di WhatsApp. Dopo il trucco rivelato da Tommaso Paradiso in diretta da Cattelan per registrare note vocali senza premere sul pulsante del microfono, la piattaforma di messaggistica aggiunge una nuova funzione per renderne più semplice l’ascolto.

Sull’ultima versione beta 2.18.362 di WhatsApp è stata aggiunta la possibilità di ascoltare i messaggi vocali consecutivamente, senza essere costretti a premere ogni volta il pulsante per la riproduzione dell’audio. In questo modo, se riceviamo due o più messaggi vocali consecutivi non ci sarà bisogno di premere nuovamente Play: una volta terminato il primo ascolto partirà in automatico il secondo messaggio vacale, e poi il terzo, il quarto fino a quando non li avremo ascoltati tutti. La nuova funzionalità rapida per le note audio di WhatsApp funziona sia nelle chat di gruppo che nelle chat con un singolo contatto. Dopo questa prima fase di test, la funzione verrà rilasciata a tutti gli utenti nel giro di qualche settimana, molto probabilmente anche sulla versione per iOS.

Come ascoltare le note audio senza interruzioni su WhatsApp

Per ascoltare in modo continuo diverse note vocali su WhatsApp senza dover ogni volta premere sul pulsante Play non dovremo far altro che far partire l’ascolto del primo messaggio vocale. Per far capire all’utente che ci sono ancora messaggi da ascoltare oppure che ha ascoltato tutte le note audio WhatsApp inserirà alla fine di ogni nota audio un suono specifico. Un primo suono ci farà capire che il messaggio è concluso ma un altro sta per essere riprodotto mentre un secondo suono leggermente più prolungato ci informerà che abbiamo ascoltato l’ultimo messaggio vocale della chat.

Al momento la funzione sulla versione beta per Android di WhatsApp è disponibile ma disabilitata per default in quanto è ancora in fase di sviluppo. Chi fosse interessato a provarla, tra coloro che sono iscritti al programma beta di WhatsApp, dovranno attivare la funzione per le note audio dalle impostazioni. Stando alle informazioni in arrivo da WhatsApp entro la fine del 2018 vedremo questa funzione sugli smartphone di tutti sia su WhatsApp Android che su WhatsApp per iPhone.

Contenuti sponsorizzati