xbox Fonte foto: Shutterstock
SMART EVOLUTION

Xbox risponde a PlayStation e propone la sua console classica

Nel giorno della presentazione della nuova PlayStation Classic Mini Xbox ha ricordato a tutti il suo programma di retrocompatibilità che consente di giocare a o

20 Settembre 2018 - Se siete degli amanti di videogiochi classici questa è una bella epoca in cui vivere. Il 2017 è stato l’anno del ritorno in auge delle console da gioco vintage, con Nintendo e Sony che hanno annunciato l’uscita di alcune piattaforme gaming basate sui loro vecchi successi come mini SNES e PlayStation Classic Mini.

Microsoft non ha voluto essere da meno, ricordando a tutti i possessori di Xbox il suo per giocare con titoli di tanti anni fa. A dare una stoccata a Sony nel giorno della presentazione ufficiale della nuova PlayStation Classic Mini, è stato il profilo inglese di Xbox su Twitter. Agli utenti appassionati di videogame che postavano e chiedevano informazioni sulla nuova console retrò di Sony su Twitter la console da gioco di Microsoft ha ricordato a tutti che da diverso tempo esiste su Xbox il programma di compatibilità che consente di giocare su tutti i modelli Xbox, gratuitamente, a oltre 500 videogame storici per Xbox. L’unico requisito è avere il gioco originale.

Come giocare a oltre 500 videogame storici per Xbox gratis

Da diverso tempo Microsoft ha reso possibile la retrocompatibilità dei giochi sulla sua console Xbox One. Questo significa che se abbiamo il disco di un gioco di Xbox 360 o versioni precedenti potremo tranquillamente giocarci, migliorando risoluzione e giocabilità del titolo. Per i giochi Xbox 360 che vuoi importare su Xbox One puoi mantenere le partite salvate, i componenti aggiuntivi, gli obiettivi e i punteggi giocatore acquisiti nel tempo. E se sei abbonato a Xbox Live Gold puoi giocare con gli amici in modalità multiplayer anche usando i videogiochi classici.

Come facciamo a usare il programma di retrocompatibilità? Semplicissimo, per capire se il nostro gioco è compatibile controlliamo nel catalogo “Pronti per l’installazione” all’interno del sistema Xbox One. Se il nostro gioco “d’epoca” è compatibile, inseriamo il disco rigido nella console e in automatico verrà iniziato il processo di download del titolo e di tutti i salvataggi a lui legati. Al termine del download, per poter giocare sarà comunque necessario lasciare il disco nell’unità. E se invece il nostro gioco di qualche anno fa non è su disco ma è in versione digitale? Ancora più semplice potremo trasferirlo alla Xbox One direttamente dal collegamento al nostro profilo. Il processo di retrocompatibilità come detto è totalmente gratuito e per giocare ai videogame classici su Xbox One non ci sono dei costi aggiuntivi, l’unico requisito è che il gioco sia inserito tra quelli compatibili, al momento i titoli compatibili sono più di 500 e ogni giorno Microsoft ne aggiunge qualcuno alla sua lista.

Contenuti sponsorizzati